Taverna Est, è una compagnia fondata e diretta dalla regista e drammaturga Sara Sole Notarbartolo nell’inverno del 2004 all’interno di un centro sociale napoletano, il DAMM.

Il primo progetto realizzato assieme è lo spettacolo ‘O Mare, che fa parte della Selezione Premio Ustica ed è premiato come  Generazione  Scenario 2005. 

 

Nel 2006/ 2007 realizziamo un laboratorio in Bosnia, presso l’orfanotrofio Egyptian Village di Mostar.  Dall’esperienza con i ragazzini bosniaci e da un laboratorio tenuto a Mostar nasce lo spettacolo “Santa Lucia della Bella Speranza”, in coproduzione con il Mostar Intercultural Festival e il Teatro Stabile di innovazione Galleria Toledo.

Nel 2006 realizziamo il progetto “Percorsi di Pace” in cui il teatro è usato come mezzo per realizzare laboratori sulla comunicazione non violenta per le scuole della provincia di Napoli.

Nel 2006 realizziamo il progetto “Percorsi di Pace” in cui il teatro è usato come mezzo per realizzare laboratori sulla comunicazione non violenta per le scuole della provincia di Napoli.

Nel luglio 2011 Il Faust o della bella vita debutta al Teatro San Ferdinando nell’ambito del Napoli Teatro Festival a luglio 2011 Lo spettacolo, incentrato sul Faust e sul lavoro precario, nasce con tre residenze: a Marsiglia, presso La Friche la Belle de Mai, a Napoli, presso il Teatro Area Nord e a Palermo, presso La Vicaria.

Nel giugno 2013 debutta “Sueño #4”, in coproduzione con il Napoli Teatro Festival Italia, nel 2014 lo spettacolo vince la Selezione "Italia Svezia 2-2, drammaturgie per l'Europa delle Diversità" con il contributo di ERT, Teatro Arena del Sole, Teatro La Soffitta, Bologna.


 

 

 

Nel giugno 2014, “La danse des amants” vincitore della residenza Cantieri Campsirago, è presentato al Festival delle Esperidi ed è selezionato da i “Visionari” del Kilowatt Festival. Lo spettacolo debutta il 20 giugno 2016 nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia ed è in programmazione al  Festival Ménage di Mons e dal Festival de Liege (Belgio).

 

Dal giugno 2015 la compagnia ha realizzato una serie di workshop e residenze per lavorare allo spettacolo VAS, finalista a Forever Young presso la Corte Ospitale di Rubiera.

Nel 2016 lo spettacolo VAS è presentato in anteprima europea  e sostenuto da la Fabrique du Theatre di Mons (Belgio) 

 

Nel 2016 la Compagnia porta in scena una ripresa dello spettacolo Sueño #4 nell’ambito della manifestazione internazionale Italia Svezia, realizzata in collaborazione con il Teatro Stabile di Napoli teatro Nazionale Mercadante e una ripresa de La Danse des Amants nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia.

 

Sempre nel 2016 inizano i laboratori e le prove per la realizzazione dello spettacolo “Caipirinha, Caipirinha” in collaborazione con l’Ex Asilo Filangieri di Napoli e Nostos Teatro di Aversa che debutterà nel 2017. A maggio 2018 lo spettacolo diventa  produzione della Fondazione Teatro di Napoli- Teatro Bellini.

 

Nel 2017 e 2018 continuano i laboratori con i ragazzini dei Quartieri Spagnoli di Napoli realizzati in collaborazione con l'Associazione A sud Est Onlus

Nel 2018, grazie alla selezione del Bando IMAIE, realizziamo il cortometraggio “In quel preciso istante” interpretato fra gli altri da Cristina Donadio e Franco Iavarone.

Nel 2019 debutta lo spettacolo "Mimì e le ragazze della pallavolo, laddove Mimì sta per Domenico" che affronta in modo semplice e diretto la questione dei diritti delle persone trans. Il debutto è al Teatro Sannazzaro di Napoli nell'ambito del Napoli Teatro Festival.

Sempre nel 2019 nasce lo spettacolo "Carbonio" che affronta il delicato tema dell'eutanasia legale in ambiti di teatro nelle case.

Nel 2020 nasce Radio San Supplizio, una radio a cui partecipano tanti attori che collaborano con la compagnia ed altri in diverse zone di Italia e di Europa registrando i propri personaggi e mandando il tutto in regia via whatsapp: il nostro modo di essere assieme e fare audio-teatro quando non si è potuto uscire da casa.

Sempre nel 2020 lo spettacolo "Caipirinha" è tradotto in tedesco e adottato dalla Kiepenhauer per la promozione in Germania, Austria e Svizzera Tedesca.

 

Nel 2021 gettiamo le basi del Progetto Futura, un programma di diffusione dell'Educazione Sentimentale nelle scuole con l'obiettivo di prevenire la violenza di genere.

Ancora nel 2021 lo spettacolo "Caipirnha" è acquisito da Ente Teatro Cronaca che ne cura la distribuzione nella stagione 21-22.

Tra gli Enti e Teatri che hanno ospitato o prodotto i nostri spettacoli, residenze, workshop: Teatro Valle, Roma; Festival Primavera dei Teatri; Festival di Sant’Arcangelo; Festival Volterra Teatro, Mostar Intercultural Festival; Cavallerizza Reale, Torino; Festival di Drò, Teatro Stabile di Napoli- Mercadante; Teatro Verdi, Milano; Kilowatt Festival, San Sepolcro; Teatro La Friche di Marsiglia; Napoli Teatro Festival Italia; La Fabrique du Theatre di Mons, ERT-Arena del Sole, Bologna; Théatre de la Ville, Parigi.