In Quel Preciso Istante

Scritto e diretto da: Sara Sole Notarbartolo 

Con:
Cristina Donadio, Franco Iavarone, Valentina Acca, Fabio Rossi, Ivan Bacchi, Carlo Caracciolo, Luciano Saltarelli, Eduardo Sorgente, Fabiana Russo, Isadora Benegas 


Lingua originale: italiano
Paese di produzione: Italia
Anno: 2018
Durata: 11 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Genere: realismo magico

Direttore della fotografia/ operatore Francesco Morra 

Montaggio Alessandra Carchedi

Montaggio suono e mix Giampiero Sànzari

Color correction Simona Infante

Scenografia Davide Carità 

Costumi Gina Oliva

Casting Andrea Axel Nobile


Fonico in presa diretta Carlo Argenzio

Segretaria di edizione Lidia Russo 

Assistente alla regia Davide Chiarito 

Direttore di produzione Ada Regina Scarico 

Produzione Taverna Est
Produttore Associato DVS digital Video 

Realizzato con il sostegno di IMAIE, Ex Asilo Filangieri- Napoli 

Donna Maria e Don Antonio sono sposati da trent’anni. Gianluca e Gennaro sono a Napoli per una bella vacanza d’amore. Laura ha combinato un guaio e il suo uomo è andato via, ma Nicola, il suo amico di sempre, fa di tutto per aiutarla a rincontrarlo, Santo è in questura perché ha perso la moglie, non la trova più. Queste persone non si sono mai conosciute. Ma nel preciso istante in cui suonano le campane dell’antico convento di santa Chiara, tutte le loro vite hanno una crisi, che in alcuni casi porta a una rivoluzione in altri a una gioiosa consapevolezza. Forse perché la zingarella che Don Antonio ha cacciato dal ristorante gli ha lanciato una maledizione, o forse perché ha lanciato una benedizione a sua moglie oppure perché la bambina Rosaspina, in quel preciso istante, è riuscita a liberare decine e decine di coniglietti che adesso girano liberi per tutta la città e portano la loro libertà in tutte le storie che vediamo accadere. 

 

 

“Sono sempre stata portata a cercare la causa nascosta che muove le cose: le decisioni, gli accadimenti, gli incontri, i cambiamenti di direzione delle vite e delle storie.
Il movimento sottile, invisibile che sottende ai miglioramenti della vita mi è sempre sempre sembrato essere parimenti legato all’elemento magico e a quello del coraggio. 

Questo piccolo film racconta di quando il tempo e la durata diventano un unico attimo attivo, un insieme di volontà e condizioni favorevoli, un preciso istante perfetto in cui, a costo del piccolo dolore che richiede sempre il coraggio, delle vite riescono a seguire la libertà e la consapevolezza, ricevendone in cambio una piccola rivoluzione." 

 

Sara Sole Notarbartolo